A Dublino una festa in verde. Ma St. Patrick avrebbe apprezzato?

paDDYChissà che direbbe Paddy, il nomignolo di St. Patrick, a vedere la città avvolta di verde nel giorno della sua festa. Nei tour alle volte faccio un quiz, a proposito quiz e’ una parola che reclamano i dublinesi ma ve lo racconterò, “Quale è il colore di San Patrizio?”. La risposta corale è, ovviamente, verde e quasi rimangono male quando gli dico che è il blu. Si perché il santo ha poco a che fare con il verde, il suo colore è il blu, quello che si intravede nello stemma della chiesa di St.Patrick, il colore dello stemma d’Irlanda, il colore di Ryanair. Perché allora il verde? Il verde è il colore cattolico, il colore repubblicano. Nella bandiera irlandese quello è il suo significato, l’arancione rappresenta l’anglicanesimo, gli “orange“, il bianco la pace tra le due religioni. DSC_5965L’Irlanda è un paese cattolico, nato “contro” gli anglicani, ma non si trattava di guerra di religione, ma di guerra tra inglesi ed irlandesi, i primi con più diritti ed “occupatori”, gli altri un gradino sotto. In ogni atto e simbolo, la dichiarazione d’indipendenza, che recita “The Republic guarantees religious and civil liberty…“, la costituzione, non c’è alcun riferimento diretto al cattolicesimo. Però, alla fin fine, è il verde che gli irlandesi considerano giustamente il colore che li rappresenta e sicuro anche San Patrizio non ha tanto da dire, anzi. Poi il fatto che la sfilata termini alla cattedrale di St. Patrick che è anglicana, è ancora un’altra storia, rappresentativa della storia di questo paese e delle sue contraddizioni. Un paese semplice all’apparenza, ma complesso.

Per saperne di più′ ci sono sempre i nostri tour.

Tutti i diritti sono riservati. E ammessa solo la riproduzione parziale citando la fonte, o la pubblicazione di un estratto di massimo  10 righe con il  link all’articolo originale. Non è autorizzata la riproduzione completa.

Share This:

Lascia una risposta